Tag Archives: eSport

IeSF: mese ricco di impegni tra summit e partnership da milioni di dollari

2016 Global e-Sports Executive Summit 

IeSF - SportAccord Convention PanelSiamo finalmente arrivati a ridosso del primo grande evento estivo, il “2016 Global e-Sports Executive Summit” promosso da IeSF e World Cyber Arena, che si terrà a Shanghai (Cina) il 30 e il 31 luglio durante il ChinaJoy, la più grande e importante Esposizione cinese sull’intrattenimento digitale.

L’evento, al quale ricordiamo sarà presente anche ITeSPA con un suo delegato in rappresentanza dell’associazione e di tutta l’Italia eSportiva, sarà un’occasione unica per tutti i partecipanti dei vari Paesi per condividere idee riguardo i diversi settori dell’eSport e discutere temi di grande importanza tra i quali la strada per un riconoscimento come sport ufficiale e la tutela e il benessere degli atleti.

Alisports nuovo partner di IeSF

IeSF partnership con Alisports

Qualche giorno fa è stato annunciato proprio da IeSF un’importantissimo accordo (la cosiddetta ‘Exclusive Strategic Partnership’) siglato con Alibaba Sports Group (Alisports), sezione sportiva nata nel 2015 di una una compagnia cinese privata con sede a Hangzhou (Cina) composta da una famiglia di compagnie attive nel campo del commercio elettronico (una specie di corrispettivo cinese di Amazon, n.d.r.), che mira a fornire ogni tipo di servizio agli appassionati sportivi, dalla biglietteria al broadcasting.

Entrambe le parti hanno manifestato gli stessi interessi e obiettivi, tra i quai l’organizzazione di tornei amatoriali aperti a tutti e di altri dedicati ai professionisti, la costruzione di arene dedicate e il riconoscimento internazionale del mondo videoludico competitivo come sport.

IeSF, in quanto organizzazione che racchiude al suo interno ben 47 Stati membri, compirà il primo grande passo verso il colosso cinese sostenendo i World eSport Games, evento promosso dalla stessa Alisports con un gigantesco montepremi complessivo di circa 5,5 milioni di dollari e 149 milioni di dollari totali investiti.

Il CEO di Alisports, Mr. Zhang Dazhong ha dichiarato: “Essendo l’organizzazione internazionale più autorevole nell’industria dell’eSport, IeSF si è impegnata nel promuovere il movimento e-Sportivo into the mainstream, puntando addirittura verso i Gochi Olimpici, e questo coincide con i nostri ideali. Siamo onorati di cooperare con IeSF perché penso che entrambe le parti possano promuovere insieme lo sviluppo globale dell’industria globale dell’eSport.

Il Presidente di IeSF, Mr. Byung Hun Jun, ha inoltre aggiunto: “Questa partnership è un grande passo per noi, credo che sia IeSF che Alisports potranno massimizzare le loro forze grazie a questa partnership. Da ora in avanti IeSF concentrerà tutti i suoi sforzi nel raggiungere in tutto il mondo quanti più fan dell’ eSport possibile, in collaborazione con Alisport.”

Partnership siglata con World Mobile Games

IeSF e World Mobile Games

Un altro accordo importante è stato siglato da IeSF con World Mobile Games (WMG) il 28 luglio per la creazione di una piattaforma globale di broadcast di eSports.
WMG TV, sviluppata da WMG, è un’applicazione per smartphone che consente agli utenti di fare streaming di giochi per cellulare direttamente dal proprio dispositivo portatile senza l’ausilio di PC o fotocamere digitali. Questa tecnologia potrà essere usata in futuro anche per social streaming e come piattaforma per il live stream di eSport per cellulari.
Il Presidente di IeSF ha dichiarato in proposito: “Fino ad ora, IeSF ha compiuto molte ricerche e studi sull’eSport “del futuro”. Abbiamo sviluppato un certo interesse e intravisto delle possibilità nel mercato del mobile eSport, così abbiamo pensato a questa piattaforma, che pensiamo diventerà un ottimo strumento attraverso il quale occuparci di ogni ambito dell’eSport e gettare l’occhio sul  suo futuro”.

 

ITeSPA parteciperà al 2016 Global e-Sports Executive Summit

Italian e-Sports Association sarà in prima linea per promuovere il mondo videoludico competitivo italiano durante il “2016 Global e-Sports Executive Summit” promosso da IeSF e World Cyber Arena, che si terrà a Shanghai (Cina) il 30 e il 31 luglio durante il ChinaJoy, la più grande e importante Esposizione cinese sull’intrattenimento digitale.

Lo scopo principale del Vertice sarà quello di condividere idee tra i principali protagonisti dei diversi settori dell’eSport, allineare intese e garantire che il settore si sviluppi nella direzione giusta. A differenza di altri eventi simili organizzati in passato, esso servirà per dibattere anche temi differenti ma altrettanto importanti, tra i quali la strada per un riconoscimento come sport ufficiale e la tutela e il benessere degli atleti partecipanti. La presenza di diversi funzionari dell’International Sports Society sarà inoltre una preziosa occasione per prendere spunti e discutere apertamente di eventuali sinergie realizzabili tra eSport e sport “tradizionali”.

“Ci auguriamo che le diverse parti interessate siano in grado di condividere la stessa visione per la fine dell’eSport Summit Global Executive, per lo sviluppo futuro del settore”, ha detto Alex Lim ,segretario generale della IeSF. “Siamo anche lieti della partecipazione dei membri dell’International Sports Society,  che servirà per fare luce sulle possibilità e le potenzialità degli sport elettronici. IeSF prevede di tenere il Vertice su base annua, per comunicare costantemente con le varie parti interessate e per portare l’eSport  in una direzione condivisa da tutti.”

A Shanghai  saranno presenti, oltre ai rappresentanti dell’International Sports Society, i delegati di ciascuna Nazione  aderente alla Federazione, membri chiave dei vari eSports media, Presidenti di Compagnie di Elettronica ed atleti.

In rappresentanza di tutta la Associazione e dell’Italia, il Presidente di ITeSPA ha già fornito all’Organizzazione una panoramica sul settore nel nostro Paese e anche i nomi di alcuni tra i migliori giocatori italiani, e avrà la possibilità, durante l’incontro, di approfondire tematiche importanti per lo sviluppo del mondo videoludico italiano e di creare nuove sinergie con le varie software houses e gli operatori di settore partecipanti all’Esposizione.

IeSF annuncia l’istituzione della Commissione Atleti e sogna sempre più le Olimpiadi

Con un comunicato ufficiale pochi giorni fa, l’International e-Sports Federation ha reso nota la sua volontà di creare una Commissione Atleti che si occupi di tutelare i diritti e gli interessi dei giocatori professionisti di e-Sports. Tale organo rappresenta uno dei criteri indispensabili nel processo di riconoscimento da parte dell’International Olympic Committee (IOC), attraverso il quale l’organizzazione mira a far arrivare, un giorno, gli sport elettronici addirittura alle Olimpiadi.

IeSF ha annunciato che lavorerà fianco a fianco con gli atleti stessi (iniziando da quelli provenienti dalle 45 nazioni aderenti) per garantire ai giocatori una voce in capitolo riguardo lo sviluppo di standard internazionali e alla risoluzione di problemi importanti, come ad esempio l’ottenimento delle Sports Visa.

“La Commissione Atleti non sarà soltanto il mezzo attraverso cui gli atleti potranno far sentire la loro voce, ma sarà un settore importante che potrà consigliare l’IeSF sui passi da intraprendere nel futuro sviluppo dell’e-Sport. La Federazione darà il suo pieno supporto per la creazione di questo Organo e farà in modo di rimanere in contatto costante con essa. Vogliamo incoraggiare tutti gli atleti a chiedere continuo supporto affinché la commissione venga istituita al meglio e con i migliori propositi. […] La global e-Sports Academy, in sviluppo dall’IeSF, si concentrerà sul welfare e sullo sviluppo di competenze necessarie ad intraprendere carriere successive a quella esportiva. Per poter funzionare come un programma di educazione realistico e pratico, lavoreremo insieme alla Commissione Atleti per integrare le sue opinioni e i suoi bisogni.”

La Commissione Atleti dovrebbe cominciare la sua attività già a partire da questo ottobre, durante l’8° e-Sports World Championship, durante il quale saranno raccolti i feedback dei vari atleti partecipanti e saranno discussi temi come quello dell’Anti-Doping. Questo bagaglio di informazioni raccolte sarà poi utilizzato come punto di partenza dalla Commissione stessa, che inizierà ufficialmente a svolgere le sue funzioni a partire dal 2017.

La possibilità che gli sport elettronici possano un giorno essere inseriti tra gli sport olimpici è tutt’altro che utopistica.” ha affermato tempo fa Alex Lim (uno dei dirigenti della IeSF) ai microfoni di Al Jazeera, tuttavia la strada intrapresa è sicuramente lunga e non priva di difficoltà: la Federazione ha bisogno dell’appoggio dei governi nazionali, ma alcune tra i più grandi Paesi coinvolti attivamente nel mondo degli e-Sports, come Germania e Stati Uniti, non hanno ancora aderito al progetto.

Nonostante gli sforzi della IeSF per il riconoscimento del mondo videoludico competitivo a livello mondiale, quest’ultimo è ancora pieno di organismi indipendenti tra loro (ultima delle quali la WESA) ed è difficile ora come ora vedere unificate così tante realtà (che comprendono organizzatori, squadre , giocatori , sviluppatori di giochi , e governi stessi) sotto uno stesso nome, anche se per uno scopo così importante come la tutela di tutte le parti coinvolte.

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi i cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close