Intervista con Agua

Stefano Muscio, aka Agua, è uno di quei pochi giocatori italiani che si è affacciato a tornei competitivi di League of Legends, un eccellente player (Rank Diamond 3 su server EU) ed uno youtuber (link del suo canale youtube a fine articolo).
La sua incredibile disponibilità mi ha permesso di averne un’intervista riguardo i MOBA in generale e poi su League of Legends in particolare, spaziando un poco anche sulla situazione dell’ambito competitivo italiano e le sue esperienze, che spero che sia di vostro gradimento!

Qual’è stata la tua prima comparsa sulla scena competitiva italiana di League of Legends?
Il mio trampolino di lancio è stato far parte del team Airborne ed aver preso parte al WCG 2011 a Roma, nel quale ci siamo piazzati secondi. Ricordo bene che il primo premio sarebbe stata la partecipazione ad un torneo in Corea.

Qual’era il meta del periodo?
Non c’era un vero e proprio meta, era semplicemente Support ed ADC nella bottom lane, in mid lane un Mage, top lane generalmente vi era un Bruiser, ma poteva esserci qualsiasi cosa, così come in jungle, non c’era una vera e propria formazione predominante, una cosa che si vedeva spesso era la Double Mage, che prevedeva due Mages tra top e mid, ed un Tank in jungle.
Poco dopo sono arrivati i team a “combo”, ad esempio la Malphite+Jarvan+Orianna, ma comunque non vi erano vere e proprie strategie.

Sapresti darmi una definizione di MOBA?
E’ un gioco in cui puoi selezionare un campione tra una varietà di personaggi da utilizzare, di solito sono definite delle Lanes e 5 giocatori (Ma anche di più, come in SMITE in cui sono 6). In una partita i giocatori salgono di livello potendo sbloccare le loro abilità, tra cui la loro Ultimate, un’abilità più forte delle loro altre 3 (o 4, dipende dal MOBA), in genere accompagnate da un’abilità passiva permanente. Una volta scelto il personaggio ed iniziata la partita si va in una lane, si ottiene Esperienza per salire di livello per sbloccare abilità e soldi per poter comprare oggetti (anche se alcuni MOBA come Heroes of the Storm non ne hanno) e si cerca di avanzare e distruggere la base avversaria.

Hai provato qualche altro MOBA?
Heroes of the Storm per qualche mese, DOTA2 per qualche mese, Smite per un mesetto. Mi sono piaciuti un po’ tutti, ma sono tornato su League of Legends perchè è li che mi sento bravo e sono anche molto conosciuto.

In cosa si distingue League of Legends da questi altri MOBA?
LoL è il più user friendly, perchè essendo il più conosciuto è molto facile trovarne informazioni, capirne le meccaniche e “metterci le mani” fin da subito nel gameplay. Su altri giochi invece, particolarmente su DOTA2, l’interfaccia di gioco e lo shop non sono user friendly, sono più difficili da capire e da usare, e per me è questo che non gli permette di competere appieno con LoL. Poi tutte le opinioni sul gameplay le lascio perdere, essendo anche un po’ soggettive.

Qual’è stato il primo campione mai usato su League of Legends?
Alistar, e ci ho fatto schifo.

med_1409626189_1384780879_image

Ahahahahahah… e che cosa ne pensi adesso di Alistar?
E’ un campione molto forte contro alcuni team ed in alcuni team, e lo sto vedendo sempre più spesso. E’ un campione da all-in, poichè una volta che entra in un combattimento non ha reali modi di uscirne senza la sua Ultimate, quindi in Lane gioca difensivo ma può rapidamente giocare offensivo flashando ed effettuando la sua combo.

E adesso so che giochi in Jungle, che ti personaggi ti piace giocare?
Ultimamente ho giocato Quinn (poi l’hanno nerfata), ho provato Hecarim, che mi ha divertito molto, è simpatico, e poi Zac. Il mio trademark è Nocturne perchè mi piace il design del campione, ma non ho esattamente un champ “main”, diciamo che vado un po’ a caso, e quello che mi piace gioco.

Hai seguito le LCS quest’anno?
Ho seguito sporadicamente qualche match, mi concentro quasi esclusivamente sulla partita però, non faccio caso chi o quale giocatore giochi.

Che ne pensi del meta attuale di League of Legends?
Penso che si concentri sul prendere campioni che snowballano e chiudere in fretta la partita, cosa permessa dalle torri depotenziate, e puntare sul vantaggio iniziale, quindi si va Lee sin, Rengar e vari Assassins in jungle.

LeeSin_3

Qual’è il torneo più figo al quale hai preso parte qui in Italia?
Il più figo in fatto di premi è stato Il Play Now della Telecom 2013, nella quale ho vinto un signor televisore a led da 800 euro circa :3

…e all’estero?
L’unico fu Il Dream Hack 2012 in Svezia. Al terzo turno però finimmo contro i CLG europei del periodo, che poi vinsero il torneo. Eravamo un team di 4 italiani ed un danese, e l’esperienza in se’ fu davvero bella.

E’ stato fantastico avere a che fare con Agua, è davvero un ragazzo spontaneo e simpatico, vi consiglio di seguire il suo canale youtube per avere consigli su League of Legends ed anche altri Gameplay.

 

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi i cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close