CLAMOROSO – La WESA perde i pezzi, i FaZe lasciano l’organizzazione!

seguici-su-facebook-01

La World Esports Association ha perso il Clan FaZe, uno degli otto team fondatori originali.

Come risulta da fonti inglesi, la WESA ha perso uno dei più grandi brands di tutti i giochi competitivi, il team era stato apparentemente messo sotto pressione dalla WESA, al fine di ottenere una partnership esclusiva con l’associazione, questo però avrebbe portato i FaZe ad interrompere i rapporti con le altre realtà che lo sostenevano ed ha rifiutato.

Addirittura sembrerebbe che la WESA abbia obbligato al pagamento di una tassa di entrata tutti gli otto membri fondatori dell’associazione, che ricordiamo include anche: G2, EnVyUs, Fnatic, NiP, mousesports, Na’Vi e Virtus.pro.

I FaZe infatti, oltre al pagamento della tassa per poter uscire dall’associazione hanno dovuto pagare una penale di ben $50,000!

WESA, ricordiamo, è stata presentata al pubblico solo cinque giorni fa, tra l’altro oggetto di pesanti critiche da parte della community di Counter Strike: Global Offensive per via della vicinanza ad ESL che lo scorso anno ha tentato, addirittura, di creare una lega mondiale, con gli otto team citati in precedenza, in esclusiva assoluta.

Seguiranno aggiornamenti, rimanete sintonizzati.

 

 

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi i cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close