Category Archives: Call of Duty

ITespa @ VideoGameShow

Un sole riscaldante ha accompagnato i 3 giorni del VideoGameShow, fiera dedicata al mondo del Videogaming, degli Esports e di Youtube tenutasi presso la Mostra d’Oltremare di Napoli lo scorso weekend, organizzata dal Comicon Napoli in collaborazione con ESL italia e ProGaming.

Continue reading

Newzoo’s Twitch Most Viewed: Agosto 2016

Torna l’appuntamento con la classifica stilata da Newzoo sui titoli più visti sul portale streaming Twitch.

Eventi ESpots: Dota torna in vetta ma Overwatch inizia ad essere temibile
newzoo_top_games_twitch_esport_hours_august-1

Nella classifica dei 10 titoli più visti a livello ESportivo torna in testa Dota2, che approfitta della mancanza di Major in Agosto su CS:GO e delle “sole” finali regionali in League of Legends per balzare in testa.
Risultato generato anche dal The International 6, ossia il mondiale di Dota2, che è stato visto (almeno una volta) da 33 milioni di spettatori con un share pari al 64%
Ma se Dota2 fa la parte del padrone, quella del Leone invece spetta ad Overwatch che, come avevamo già pronosticato nei mesi scorsi, inizia a far sul serio anche grazie alla ESL Atlantic ShowDown, vista da 3.1 milioni con punte del 31% di share, risultato che porta il titolo Blizzard al quinto posto della classifica.
Da segnalare anche il ritorno di giochi “meno popolari” come SMITE e Heroes of the Storm, che si piazzano al nono e al decimo posto.

Assoluta: Entra No Man’s Sky , tonfo Pokemon GO
newzoo_top_games_twitch_total_hours_august

Confermata la vetta per League of Legends, seguito da World of Warcraft che si porta a ridosso del podio, vogliamo però spostare la nostra attenzione su due titoli che nel bene e nel male caratterizzano la classifica assoluta di questo mese.
Pollice in su per No Man’s sky, il survival/adventure della Hello Games che ha ottenuto pareri contrastanti da parte degli addetti ai lavori ma che è stato premiato invece dal popolo di Twitch con un settimo posto (pari a 10.9 milioni di spettatori). Questo risultato, accompagnato al primo posto tra i giochi più acquistati sullo store della Play Station, ne  fanno uno dei titoli “hot” di questo fine 2016.
Pollice in giù invece per Pokemon Go: gia il mese scorso erano sorti dubbi sulle reali potenzialità del titolo della Niantic e alla prova del nove, Pikachu e soci si sono scontrati con la cruda realtà, un drop di dieci posizioni  fino alla numero venti, un flop clamoroso che è stato però compensato dalla leadership nella classifica mensile dei giochi più scaricati per IPhone.

CLAMOROSO – La WESA perde i pezzi, i FaZe lasciano l’organizzazione!

seguici-su-facebook-01

La World Esports Association ha perso il Clan FaZe, uno degli otto team fondatori originali.

Come risulta da fonti inglesi, la WESA ha perso uno dei più grandi brands di tutti i giochi competitivi, il team era stato apparentemente messo sotto pressione dalla WESA, al fine di ottenere una partnership esclusiva con l’associazione, questo però avrebbe portato i FaZe ad interrompere i rapporti con le altre realtà che lo sostenevano ed ha rifiutato.

Addirittura sembrerebbe che la WESA abbia obbligato al pagamento di una tassa di entrata tutti gli otto membri fondatori dell’associazione, che ricordiamo include anche: G2, EnVyUs, Fnatic, NiP, mousesports, Na’Vi e Virtus.pro.

I FaZe infatti, oltre al pagamento della tassa per poter uscire dall’associazione hanno dovuto pagare una penale di ben $50,000!

WESA, ricordiamo, è stata presentata al pubblico solo cinque giorni fa, tra l’altro oggetto di pesanti critiche da parte della community di Counter Strike: Global Offensive per via della vicinanza ad ESL che lo scorso anno ha tentato, addirittura, di creare una lega mondiale, con gli otto team citati in precedenza, in esclusiva assoluta.

Seguiranno aggiornamenti, rimanete sintonizzati.

 

 

ESCLUSIVA – Intervista al Manager del Baskonia E-Sports

1024_2000

 

images

English version

seguici-su-facebook-01

 

La notizia dell’acquisto degli Elements da parte dello Schalke04 ha iniziato una lunga rivoluzione dove team sportivi si stanno avvicinando al mondo degli E-Sports;
ci siamo come mai tutto questo interesse e qualche giorno fa abbiamo chiesto ad Asier Hierro (che ringraziamo) , manager dei Baskonia E-Sports , di rispondere ad alcune domande sia sul progetto Baskonia che sull’E-Sports in generale.

Il Baskonia è una società cestistica spagnola di Vitoria nei Paesi Baschi attualmente quarta nella Seria A ossia la Liga ACB

 

1. Come nasce il progetto Baskonia E-Sports?
Il progetto è nato dalla filosofia del nostro club, abbiamo sempre guardato verso nuove aree di sviluppo è l’Esports lo è.
Abbiamo iniziato la fusione con un club già esistente ,l’Atlantis , ma dopo un paio di mesi abbiamo capito che avevano bisogno del nostro team e cosi si siamo riuniti , Ora il Baskonia E-Sport fa parte del Baskonia

2.Quanti team son nel progetto?
Attualmene abbiamo team in LoL, Hearthstone, CoD and Cs:Go e tuttora abbiamo  ma sempre guardiamo per nuovi giochi da incorporare

3.Quali sono state le prime sensazioni da parte del CEO del Baskonia Basket quando hanno visto per la prima volta l’universo E-Sports?
Noi pensiamo che ci sono un sacco di similitudini tra lo sport tradizionale e l’E-Sports , abbiamo cercato di portare la nostra esperienza nel basket e nel calcio (il Baskonia possiede l’Alaves attualmente seconda nella Serie B ) nella sezione E-Sports
D’altro canto ci sono persone che ancora non son a conoscenza della differenza tra livello amatoriale e livello pro o semipro
Ci alleniamo tutti i giorni applicando una elevata mentalità del lavoro in modo da migliorare i nostri team

4.Come si allenano i vostri players, hanno anche una parte atletica?
Esports è parte del nostro team, gli atleti hanno accesso al BAKT (Ciudad Desportiva de Baskonia www.bakt.es ) Essi fanno esercizi, giocano a basket, paddel tennis , basket e calcio oppure vanno in palestra o nella SPA e mangiano anche nei nostri ristoranti

12541003_554461414716999_3230220612917948592_n

(Baskonia League of Legends Team)

D’esempio il team di LoL arriva al BAKT alle 12,30, fanno allenamento, mangiano insieme e tornano nella loro gaming house per due partite d’amichevole (BO3 o BO5) con altri team , alle 22 ritornano per cenare per poi finire la giornata con alcune partite in SoloQ

5.Qual’è stata la reazione dei tifosi del Baskonia alla notizia dell’apertura della sezione E-Sports?
I più giovani erano entusiasti e felici di sapere che avevamo una sezione del genere.
Le persone che non sapevano di E-Sports erano sorpresi ma lentamente hanno iniziato ad informarsi su di esso e sul suo universo come ad esempio Shaquille O’Neal o altri football team stanno cercando di acquisire un team in modo di essere orgogliosi nell’essere uno dei primi team ad avere una sezione di Esports, consapevoli dell’importanza di ciò!

6. Se deve fare un nome, chi poterebbe essere il nuovo Golden Boy dell’Esport spagnolo?
Bella domanda, penso che siano un sacco di players con un sacco di potenzialità e qualità m per essere un TOP player ci si deve allenare durante perché sappiamo che nessuno può essere al top sempre

7. Qual’è il futuro degli E-Sports?Altri team sportivi si avvicineranno?
Ogni giorno appaiono notizie su Sport club che vogliono investire nell’ESports e nel prossimo anno sono sicuro che un sacco di team avranno la loro sezione.

8.Come vede il panorama ESports spagnolo? e quello Italiano?
Qui in Spagna facciamo passi da gigante verso il professionismo, Grandi compagnie, giornali e TV stanno investendo nell’Esports tanto che alcune stanno cercando di acquisire tre team , noi abbiamo accordi in modo da proteggere i nostri players
Sfortunatamente non so come sia la situazione in Italia e regolarmente in LoL ci alleniamo con team italiani, abbiamo cercato di poter acquisire due player italiani per le nostre squadre ma alla fine non è stato possibile

9.Ultima domanda, progetti futuri del Baskonia?Forse un tour in Italia con incontri contro vari team italiani?
ll nostro obiettivo è quello di raggiungere le più importanti competizioni europee e nel contempo cerchiamo nuovi giochi da inserire nel progetto come alcune idee per lo sviluppo del team ma questo è ancora un segreto..
Un tour in Italia? Potrebbe essere grandioso ma abbastanza difficile

 

Ringraziamo ancora Mister Hierro per il tempo concesso e per chi vuole scoprire e/o approfondire il Baskonia E-Sports ecco alcuni contatti:
Sito internet: www.bknesports.com
Facebook: Baskonia Esports
Twitter:
@BKNesports
Youtube:
Baskonia eSports