Tag Archives: ITeSPA

Gli Sport Elettronici si uniscono in Giappone

Al via una grande partnership siglata nei giorni scorsi tra le maggiori associazioni giapponesi di Sport Elettronici e l’International e-Sports Federation. Continue reading

Apertura corsi di Formazione!

Abbiamo investito molto tempo per poter dare vita a questa attività che segna un ennesimo (grande) passo italiano verso la cultura video-ludica competitiva. Infatti aprono ufficialmente oggi, per tutti i soci, le iscrizioni al primo corso di formazione certificato dall’ Ente di Promozione Sportivo – Movimento Sportivo Popolare Italia in Italia e riconosciuto dalla Federazione Internationale di e-Sport (IeSF) e dal World e-Sports Consortium (WeSCO).

Continue reading

ITeSPA e l’Italia all’8° e-Sports World Championship

L’8° eSports World Championship segna uno dei passi storici per l’eSport e l’Italia c’era! Italian e-Sports Association, rappresentata dal suo presidente Paolo Blasi, grazie alla sponsorizzazione di Personal Gamer e ad un manipolo di associazioni: Dragons Power Gaming, Vault 101 Asd GEC, nbgamer.net, League of Legends Italia, Powned.it, Element Gaming, UBN Service, BattleCraft.it, che hanno creduto in questa occasione, ha potuto rappresentare il tricolore italiano. Siamo di fronte alla prima Nazionale di titoli video-ludici competitivi con atleti tesserati Movimento Sport Popolare Italia (Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI) che ha varcato i confini nazionali: un evento tanto unico quanto raro!
Altro aspetto di alto rilievo è relativo al patrocini dell’8° e-Sports World Championship. Il campionato infatti è inserito all’interno di una manifestazione sportiva conosciuta con il nome di “6TH TAFISA World Sport for All Games” patrocinata dall’UNESCO e dal Comitato Olimpico Internazionale.

img_0689

L’8° e-Sports World Championship si è svolto in Indonesia (Giacarta) tra il 6 e il 9 ottobre 2015 ed ha visto partecipare 31 nazioni differenti e quasi 240 atleti. Tra questi era presente anche una rappresentativa italiana con la Nazionale Personal Gamer (che prende il nome dal Top Sponsor della squadra). Ben 11 “atleti video-ludici” che sono stati selezionati tramite un torneo di qualifica con finali dal vivo ed hanno gareggiato per l’ambito podio. In palio, oltre all’onore di poter essere la Nazionale vincitrice per il 2016/2017, anche 54.000$ come montepremi totale suddiviso tra i tre titoli video-ludici ufficiali: Hearthstone, League of Legends e Counter Strike Global Offensive.

img_0345

Ma prima di entrare nel vivo va fatta una doverosa premessa. Negli ultimi mesi la scena video-ludica competitiva italiana si è rivoluzionata drasticamente, sono sorte molte realtà che mirano a dare maggiore credibilità a quella che si sta definendo come la scena competitiva video-ludica nazionale. Queste associazioni sono formate da manipoli di appassionati, pionieri che stanno gettando le basi per il possibile sviluppo futuro. A loro deve andare tutta la nostra stima e il nostro riconoscimento per aver creduto in un “sogno” che ad oggi in Italia stenta ad affermarsi.

Ma tornando all’8° e-Sports World Championship non posso che partire dall’inizio ossia dal viaggio di andata. Particolarmente lungo (17 ore solo per il volo Milano-Giacarta) ha visto la formazione italiana seguita da un reporter, Simone Milone, inviato direttamente da Personal Gamer che ha potuto seguire passo dopo passo tutto il percorso della Nazionale (allego i video-commento dell’avventura giacartiana in coda all’articolo).

img_0237

L’arrivo non è stato dei più accoglienti con un viaggio in autobus che ha messo in luce la povertà del Paese. Distese di baraccopoli con bambini intenti a giocare tra i rifiuti, macellerie improvvisate all’aperto con scarsissima igiene, acquitrini putridi nei quali venivano sversati liquidi di ogni tipo… scene che non sono state di certo un buon biglietto da visita per la città di Giacarta. Ciò nonostante l’albergo dove si è alloggiati un 5 stelle Grand Mercure Kemayoran a pochi minuti dall’ Ancol Beach City dove si sono svolte le gare. Noto nella città per essere un albergo dell’alta aristocrazia indonesiana e dei VIP televisivi. L’accoglienza in albergo è stata delle migliori con lo staff dell’ International e-Sports Federation che ha provveduto a registrare gli atleti ed invitarli a prender parte alla briefing pre-campionato e all’estrazione dei gironi di qualifica che si sono svolti nel pomeriggio del 5 ottobre a poche ore dal nostro arrivo in Indonesia.

Il primo giorno di gare, il 6 ottobre, all’arrivo all’Ancol Beach City abbiamo notato immediatamente che tutto il clima era molto rilassato e in particolare ci siamo accorti, io e il resto della formazione italiana, immediatamente che vi erano dei seri problemi sulla connessione internet. Purtroppo, dopo la cerimonia di apertura non sfarzosa ma di sicuro impatto, le nostre preoccupazioni peggiori si sono materializzate. Tutta la giornata si è rivelata infruttuosa per le gare con enormi problemi di gestione per le postazioni di gara e per l’accesso ad internet. Solo verso la fine della giornata, io e Simone, ci siamo potuti rifugiare nel “media center” della TAFISA ed avere una seppur minima connessione per comunicare con l’Italia. Durante la cerimonia d’apertura abbiamo avuto la possibilità di rispondere in diretta TV ad alcune domande di un reporter del canale TV Berita SATU che ha voluto cogliere l’esperienza di uno dei giocatori della Nazionale Personal Gamer – League of Legends.

img_0327

 

Il secondo giorno le cose sembravano non migliorar, ad eccezione di Hearthstone e di Zargon che proseguiva le sue partita. Solo dopo la pausa pranzo si è vista la luce con le partite per League of Legends e Counter Strike Global Offensive disputate regolarmente. Il primo di questi due titoli ha visto una fase a gironi impeccabile: tutte le sfide vinte e nessuna sconfitta. Per Hearthstone la situazione non è stata facile le prime due vittorie sno state seguite da due sconfitte e solo alla fine dell’ ultima serie per i girone di qualificazione è passato l’italiano Zargon per la differenza vittorie. Su Counter Strike Global Offensive invece l’esordio è stato dei migliore con un 16 a 1 in favore degli italiani contro la Nazionale della Tunisia. Purtroppo le serie successive sono state contro rappresentative molto più forti e tre pesanti sconfitte non hanno lasciato spazio per superare la fase a gironi.

Il terzo giorno le gare sono proseguite con i playoffs che hanno visto l’eliminazione al primo turno su Hearthstone per Zargon ad opera della Nazionale dell’ Austria, che andrà sul podio come 1° classificato! Per League of Legends invece le speranza divampa con la vittoria per 2 a 0 contro la Nazionale della Romania e tutto si concentra nelle semifinali dove l’Italia incrocia la Corea del Sud, i favoriti del Campionato. Purtroppo la superiorità tecnica dei coreani ha dominato due game relegando l’Italia per la lotta della medaglia di bronzo.

img_0554

Nel quarto e ultimo giorno abbiamo assistito nella speranza che però si è spenta velocemente dopo la prima partita della finale per il 3° posto. Dopo la seconda partita e con il risultato di 2 a 0 regala il 3° posto alla Nazionale della Serbia e relega l’Italia al 4° posto per League of Legends.
Nonostante i risultati non abbiano raggiunto il podio in nessuna specialità ufficiale l’Italia all’ 8° eSports World Championship si piazza in un dignitosissimo 8° posto con un punteggio complessivo di 48 punti.
Quale intermezzo durante la partecipazione all’8° eSports World Championship sono stato invitato quale rappresentante dell’Italia in Indonesia a partecipare ad una cena di gala indetta dal Governatore di Giacarta. È stata l’occasione per stringere la mano del presidente della 6TH TAFISA World Sport for All Games che ha voluto ringraziare di persona tutte le Nazioni rappresentate in Indonesia. Ulteriore occasione per promuovere l’Italia degli Sport Elettronici all’estero.

img_0783
Infine siamo giunti alla cerimonia di premiazione e chiusura dell’ 8° e-Sports World Championship nella quale sono stati ringraziati tutti gli atleti e le delegazioni che hanno partecipato. L’occasione è stata anche quella di rimandare l’appuntamento al 2017 per il 9° e-Sports World Championship con l’augurio che tutto il lavoro svolto in questi anni possa concretizzarsi quanto prima in un riconoscimento atteso da parte di molti.

A conclusione di questa prima esperienza dell’Italia all’ e-Sports World Championship non posso che dirmi soddisfatto di tutto quello che è stato possibile realizzare e di aver potuto rappresentare il tricolore in un contesto che si sta consolidando anno dopo anno. Un grazie a tutti quelli che hanno creduto nella Nazionale Personal Gamer supportando la diffusione delle informazioni e, dulcis in fundo, un sentito grazie al top sponsor Personal Gamer. L’appuntamento passa al 2017 con il 9° eSports World Championship!

img_0683


Tutte le foto ufficiali di ITeSPA

img_0222img_0223img_0229img_0230img_0231img_0232img_0234img_0235img_0236img_0237img_0238img_0240img_0241img_0247img_0252img_0255img_0257img_0265img_0300img_0301img_0327img_0328img_0336img_0345img_0413img_0417img_0421img_0432img_0458img_0488img_0500img_0517img_0518img_0531img_0548img_0549img_0550img_0552img_0553img_0554img_0555img_0556img_0557img_0558img_0560img_0564img_0577img_0586img_0611img_0637img_0666img_0672img_0675img_0677img_0681img_0683img_0685img_0687img_0688img_0689img_0782img_0783img_0784

 

 

Il report video di Personal Gamer per il – Giorno 1

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=o3lgGMwONqA” controls=”0″ disablekb=”1″ hd=”1″]


 

Il report video di Personal Gamer per il – Giorno 2

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=uWOy89qv56k” controls=”0″ disablekb=”1″ hd=”1″]


 

Il report video di Personal Gamer per il – Giorno 3

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=YaqNzFt0pUY” controls=”0″ disablekb=”1″ hd=”1″]


 

Il report video di Personal Gamer per il – Giorno 4

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=bJ5oBJHd-eA” controls=”0″ disablekb=”1″ hd=”1″]


 

Il report video di Personal Gamer per il – Giorno 5

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=rRuamFvHF88″ controls=”0″ disablekb=”1″ hd=”1″]


 

Il servizio della TV indonesiana:

Intervista a Fabio “Epic” Micheli (Nazionale Personal Gamer – Counter Strike) andata in onda il 4 novembre 2016 alle ore 14:00 su nel TGR Emilia Romagna (dal minuto 16:20): TG Emilia Romagna 

 

 

 

Annunciato il nuovo ciclo di DreamHack 2017!

Il DreamHack è da sempre conosciuto come uno dei tornei di eSports più importanti nel panorama videoludico internazionale, la società organizzatrice, per la gioia dei tantissimi appassionati, ha pubblicato nelle scorse ore il programma per il nuovo ciclo di tornei che prenderanno il via a partire dal gennaio 2017.
La competizione è arrivata già al sesto anno consecutivo e proprio per questo motivo, il DreamHack si rifà il look aggiungendo ben 6 nuove location di gioco e ben 6 tornei aggiuntivi in altrettanti differenti paesi!
Un grande traguardo per la società organizzatrice ma anche e soprattutto, per gli eSports, che a livello internazionale stanno avendo sempre più consenso e riconoscimento da parte degli Stati e dell’opinione pubblica.
Il formato ovviamente rimarrà invariato rispetto agli scorsi anni e sarà possibile partecipare agli eventi anche da amatori, partecipando a tornei per giocatori non professionisti, oppure assistere allo spettacolo dei tornei canonici, ad invito, per professionisti che si svolgeranno negli stessi giorni.
Qui di seguito è riportato il programma ufficiale del nuovo ciclo di DreamHack 2017:
  • DreamHack Leipzig, Germania – 13-15 Gennaio
  • DreamHack Austin, USA – 28-30 Aprile
  • DreamHack Tours, Francia – 6-8 Maggio
  • DreamHack Summer, Jönköping, Svezia 17-19 Giugno
  • DreamHack Valencia, Spagna – 14-16 Luglio
  • DreamHack Atlanta, USA – 21-23 Luglio
  • DreamHack Montreal, Canadá – 8-10 Settembre
  • DreamHack Denver, USA – 20-22 Ottobre
  • DreamHack Winter, Jönköping, Svezia 30 Novembre – 2 Dicembre

Ogni torneo avrà 100.000$ di montepremio, per un totale di ben 900.000$ complessivi.

Purtroppo è assente ancora una volta l’Italia da questo fantastico circuito videoludico competitivo, ma speriamo che il vento anche nel nostro paese possa velocemente cambiare, trascinato dall’onda dell’entusiasmo mondiale per gli eSports.

 

ITeSPA e Personal Gamer portano l’Italia all’8 eSports World Championship!

Ci siamo, come direbbe un grande telecronista di calcio:”Chiudete le valigie amici, si va a Giacarta!”, le qualifiche nazionali Personal Gamer organizzate da ITeSPA si sono appena concluse, il sipario momentaneamente si abbassa, i giocatori festeggiano una impresa che dovrà essere ricordata ancora per tanti anni.

Per la prima volta nella storia italiana una rappresentativa, composta da 11 atleti, 1 giornalista e 1 dirigente ITeSPA, partirà alla volta dell’Indonesia, destinazione Giacarta, per partecipare all’8 eSports World Championship che si terrà all’interno della manifestazione TAFISA World Games, organizzato dall’International eSports Federation (IeSF) che vedrà la partecipazione di più di 500 giocatori provenienti da tutto il mondo.

14079949_1181923541863797_6786998936986001348_n

ITeSPA e Personal Gamer hanno lavorato in sinergia per rendere tutto questo possibile, dapprima, attraverso delle selezioni online per tutti e tre i titoli (League of legends, Counter Strike: Global Offensive e Hearthstone) e poi attraverso una vera e propria finale lan, organizzata nella sala lan di recente apertura, LevelUp, all’interno del magnifico contesto dell’Hotel Laurence *** a Roma.

La finale lan ha visto la partecipazione di 12 atleti, che si sono dati battaglia, a colpi di mouse e tastiera, per ottenere il pass per il mondiale.

Per quanto riguarda Counter Strike: Global Offensive, a sorpresa gli ExAequo Italia Multigaming, arrivati in finale tramite loser bracket e con diverse riserve a disposizione, hanno dato spettacolo e sono riusciti a ribaltare il game di svantaggio iniziale, proprio contro i TeS Gaming che avevano invece dominato la fase online ma che si sono dovuti arrendere per 3-1, nella fase finale, rinunciando al sogno di poter rappresentare l’Italia all’8 eSports World Championship.

Va tuttavia, evidenziata la straordinaria correttezza, sportività e partecipazione di tutti e due i team che hanno dato vita ad un vero e proprio spettacolo, sia dal vivo, che tramite streaming, quest’ultimo trasmesso sui canali ufficiali di Personal Gamer e grazie allo straordinario contributo di una grande squadra di tecnici e operatori, anche presenti in sala, che hanno permesso di mandare in onda una diretta in 4K per la prima volta in Italia.

14199734_1083762508366107_673635340185397971_n

Gli ExAequo Italia Multigaming, strappano il pass per Giacarta!

L’altra importantissima finale di giornata, quella di Hearthstone, ha visto scontrarsi ancora una volta DMTK – ZargonTeS Gaming – Pelat, i due giocatori hanno dato vita ad un match davvero entusiasmante, ricco di colpi di scena ed emozioni per chi era presente alla Sala Lan LevelUp e per chi seguiva l’evento in streaming sui canali ufficiali, Zargon si presentava all’evento da assoluto favorito, avendo avuto un ruolino di marcia davvero incredibile, stravincendo il winner bracket della fase di qualificazione ed arrivando in finale con la voglia di portarsi a casa il pass per Giacarta, dall’altra parte Pelat, dopo una straordinaria rimonta nel loser bracket, era riuscito a giungere alla finalissima di Roma con grandi aspettative.

ITeSPA-Nazionale Personal Gamer_00004

Zargon e Pelat sorrisi e divertimento per questi due straordinari giocatori!

La finale si è messa subito sui binari giusti per Zargon che ha vinto il primo game in modo a dir poco rocambolesco, a quel punto Pelat non è riuscito a trovare il bandolo della matassa ed ha dovuto cedere le armi anche nel secondo game per via dell’impressionante #curvestone dell’avversario che con l’Hunter si conferma a dir poco fenomenale, nel terzo ed ultimo game della serie, Pelat ha provato il colpaccio ma si è dovuto arrendere, ancora una volta ad un clamoroso effetto dello Yogg Sauron, carta RNG, che grazie ad una combo particolare (astral communion e successivamente divine favor), è riuscito a pulire l’intero campo avversario, dando al giocatore dei DMTK un vantaggio veramente non indifferente che gli ha permesso di chiudere la serie in pochi minuti, siglando il tabellino sul definitivo 3-0.

DSC_0011

DMTK – Zargon strappa il pass per l’Indonesia!

Ancora avvolta nel mistero invece, la nazionale di League of legends, a seguito della rinuncia dei NxG, la finale non si è disputata in lan ed i giocatori saranno rivelati nei prossimi giorni tramite canali ufficiali di Italian eSports Association.

Come ci fa sapere il TOP sponsor della competizione: Personal Gamer, al rientro dall’eSports World Championship, il team italiano parteciperà alla Milan Games Week che si terrà dal 14 al 16 ottobre a Fieramilano City, dove i giocatori daranno vita ad uno Showmatch ed incontreranno oltre 130000 spettatori provenienti da tutto il mondo!

13873210_10154349087429134_6676602427883361066_n

Milan Games Week organizzata da Personal Gamer! Foto da https://www.facebook.com/PersonalGamerArena/?fref=ts

Con la chiusura della fase di qualificazione per la nazionale, ultimo atto di questo straordinario evento è stata la conferenza stampa, indetta da Italian eSports Association e Personal Gamer, tenutasi nei locali della Sala Lan LevelUp, all’interno dell’Hotel Laurence***, il giorno 5 settembre 2016.

nazionale

Immagine della postazione conferenza stampa

Diverse persone presenti in sala e alcuni giornalisti accreditati che hanno dato risalto mediatico all’evento, oltre a riveste online tematiche e diversi miei colleghi che hanno contribuito con domande e richiesta di informazioni varie.

In rappresentanza di Italian eSports Association il presidente Paolo Blasi, seduto nel centro, alla sua destra il Project Manager di Personal Gamer (Gruppo Fandango Club) e alla sua sinistra Alessio Zucchelli (Direttore Sala Lan LevelUp).

ITeSPA-Nazionale Personal Gamer_00022

Inizio conferenza stampa

Durante la conferenza stampa si sono discussi gli ordini del giorno, annunciati i titolari ufficiali ed è stata presentata la divisa ufficiale della nazionale Personal Gamer.

ITeSPA-Nazionale Personal Gamer_00024

Divisa ufficiale nazionale Personal Gamer

Nella sessione di domande libere è stato chiesto quali fossero le reali possibilità di questa nazionale per l’8 eSports World Championship, la risposta è stata pressocchè unanime:”L’Italia non partirà per l’Indonesia con l’intento di partecipare ma l’obbiettivo è Vincere!”.

14079715_1077039775705047_1437697536944643828_n

Non rimane dunque che augurare buona fortuna a tutti gli atleti che partiranno alla volta dell’8 eSports World Championship per rappresentare l’Italia in una competizione internazionale davvero importante!

Un ringraziamento doveroso a tutte quelle realtà che hanno reso tutto questo possibile:

Spero di non aver dimenticato nessuno, nel caso mi scuso anticipatamente, inoltre un doveroso ringraziamento a tutte le persone che hanno contribuito a rendere tutto questo possibile e che hanno lavorato con serietà e dedizione, risolvendo con professionalità tutti i problemi che si sono susseguiti durante queste qualifiche nazionali.

Un saluto a tutti e rimanete sintonizzati, tante novità nel prossimo futuro!

 

 

 

 

 

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi i cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close