Finisce la parnership di IESN con ESL Italia.

Dopo quasi 2 anni dall’avvio della collaborazione tra Italian eSports Network e Electronic eSport League Italia siamo arrivati alla conclusione di questo percorso. I titoli principalmente supportati sono stati Starcraft2 (titolo di punta per IESN) e League of Legends (secondo titolo aggiunto alla rosa dei titoli competitivi).

esl_2014_horizontal_dark

Lo scopo della partnerchip di IESN con ESL Italia è stato quello di affiancare la commmunity italiana e dare visibilità e spettacolarità ai tornei italiani. In questi mesi abbiamo potuto conoscere molti giocatori e vedere nello specifico il loro stile di gioco emozionandoci e plaudendo per i risultati di alcuni, incitando altri a dare il loro meglio per risollevarsi dopo una sconfitta. Abbiamo visto l’affermarsi di alcuni nomi tra i giocatori ma anche l’abbandono della scena competitiva da parte di altri, sia per Starcraft2 che per League of Legends (dove, forse, il ricambio di team e il mercato giocatori è ancora piu’ dinamico e in fermento).

Ovviamente questo non vuol dire che è tutto finito ma solo che gli interessi di IESN e di ESL Italia hanno preso strade differenti. Ma questo non è un addio, IESN proseguirà a seguire le competizioni targate ESL Italia in funzione della disponibilità e dell’interesse che queste avranno nella scena italiana. Quello che cambierà è che IESN non andrà a garantire la copertura totale (o per la stragrande maggioranza di competizioni) targate ESL Italia come concordato sin’ora nella partnership.

Siamo ovviamente felici di aver potuto dare il nostro contributo alla community aprendo una finestra sull’eSport italiano e sui giocatori italiani. Infine dobbiamo un ringraziamento speciale a tutti gli adnim ESL Italia che ci hanno accompagnato in questi mesi dandoci supporto e disponibilità. Grazie a molte di queste persone che lavorano, silenziosamente ed operosamente dietro le quinte, cio’ che abbiamo visto è stato reso possibile; quindi a loro un sentito grazie.

 

 

Comments

comments

Ohlen lascia il DreamHack

L’amministratore delegato del DreamHack, Robert Ohlen, e’ stato dimesso dal suo incarico a partire dal 24 settembre tramite una nota ufficiale che spiega le motivazioni in merito alla decisione come: decisioni interne. Confermate le voci di corridoio che davano Markus Lindmark il successore CEO di uno degli eventi piu’ importanti sullo scenario degli esports. A quanto pare le motivazioni secondo un’intervista pubblicata su DailyDot.com si legge che Ohlen afferma di esser stato “tagliato fuori” e senza il giusto riconoscimento o per lo meno senza riconoscere le reali circostanze dietro questo episodio. Sembrerebbe che per motivi economici il padre, tempo addietro, abbia ricevuto il 50 % delle azioni che a distanza di tempo sarebbe ritornate, alemeno cosi’ sperava, indietro al proprietario. Ebbene col passare del tempo e con il crescere dell’evento qualitativamente e quantitativamente il padre sirifiutò di restituire le azioni rendendosi al quanto interessato al business che il figlio trattasse poi in base a discussioni interne, oltre allo zampino paterno, ci sia stato il bisogno di un meeting per migliorare l’organico senza ricevere il giusto feedback, stostiene Ohlen, si sono trovati a dover affrontare una vera e propria lotta al potere.

Morale di tutto: mai fidarsi di nessuno sui soldi, a quanto pare neanche dei parenti. Sicuramente sara’ quello che avra’ imparato.

Bene dopo questa decisione Ohlsen probabilmente uscira’ definitivamente, si pensa, dallo scenario, lasciando le sue doti impareggiabili di business man e la sua esperienza con il successivo successo che e’ una realtà in continua crescita. Pensare che tutta questa realtà era nata da una vincita a poker. Infatti Ohlen vinse al tavolo da gioco i diritti dai 2 proprietari originari.

Adesso staremo a vedere come si evolveranno i fatti, intanto lo staff del DreamHack ha confermato che non ci saranno modifiche o interruzioni sul programma.

Staremo a vedere cosa ci riservera’ il prossimo evento.

Concludiamo solo segnalandovi il link per il tweet che ha decretato la fine di questa collaborazione:

IeSN_Blade

 

 

 

http://www.teamliquid.net/forum/starcraft-2/469916-robert-ohlen-removed-as-dreamhack-ceo-updated

 

 

http://www.dailydot.com/esports/robert-ohlen-removed-dreamhack-interview/

IeSN_Blade

Comments

comments

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi i cookie sul tuo dispositivo. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close